... un luogo di pace e tranquillità,
in un ambiente di silenzio,
in una città unica per storia e bellezza



stacks_image_4D6616CF-0474-435E-B4FD-D6677403ADF8
L’origine del nome è antica: Erice, dal figlio di Venere e di Bute. E poi Aceste ed Elimo, Eracle e Dedalo, Enea e altri ancora: personaggi mitologici che sembrano essersi dati convegno ad Erice, Monte del mito.
“Sacra” per Elimi, Fenici, Greci, Romani e Cristiani, abbandonata dagli Arabi, assunse con i Normanni, Svevi e Aragonesi che vi innalzarono numerose chiese, l’aspetto di Montagna del Signore.
Erice è famosa oggi per il prestigioso Centro di Cultura Scientifica “Ettore Majorana” che ospita annualmente i seminari internazionali di fisica subnucleare, che la qualificano come Città della Scienza per la Pace.
Situato nel cuore della storica città di Erice, offre fantastiche viste sulla costa mediterranea da Bonagia a San Vito Lo Capo.
Il centro storico e la piazza principale di Erice sono a soli 3 minuti a piedi dall'Hotel.
stacks_image_78CDD62F-EDDE-4B58-A01F-8AB868FA19FA
stacks_image_7EE690AC-3B77-49E0-8AE2-EE561D94BE66
L’accoglienza qui è di casa da secoli. L’albergo infatti sorge sul sito dove si troava l’antico Ostello di San Giovanni, per l’ospitalità dei pellegrini. Si trasformò nell’attuale struttura negli anni ’50. Ospitò poi il nascente Centro di cultura scientifica “Ettore Majorana”. Negli anni ‘70 fu trasformata in struttura ricettiva alberghiera.
Gli spazi comuni e le camere dell'Hotel sono arredati con quadri di arte contemporanea di famosi artisti quali Marisa Settembrini, Fiorella Iori, Mario Cassisa, Carlo Di Paola, Hibraim Kodra, Lorenzo Bottai e altri famosi artisti ospiti dell’albergo.
stacks_image_CE1F6FF1-0725-4F35-8237-97077AD43FAB